Crea sito

Progetto auto-salvagente

Feb 22

Progetto “Auto Salva gente”

Troppo spesso si mettono i DAE in posti centralissimi, ma dove non succede nulla, oppure purtroppo succede ma non c’e vicino neppure un operatore pronto ad utilizzare il DAE.

Allora ho pensato di dare vita  questo:  Progetto “Auto Salvagente”.

Gli ingredienti sono:

un’auto di piccola cilindrata, possibilmente bianca, donata da un’associazione, dal comune, da una concessionaria o da un privato,  deve  essere chiaramente affidabile e non cadere a pezzi, va  considerata l’immatricolazione, assicurazione e varie (€ 600,00);

scritte sulla auto della associazione con  numero di cellulare di riferimento (€ 100,00);

almeno un volontario addestrato al BLSD con patente di guida (€0,00);

una cassetta del pronto soccorso (€ 200,00);

un defibrillatore(€ 1200,00);

una sirena consentita dalla legge con attacco all’accendisigari (€ 50,00);

un cellulare dedicato (€ 30,00).

Totale circa 2200,00 euro.

Con quest’auto, con scritte, muniti di cellulare dedicato, si può girare indomiti per la città  e per il comune.  Se  avviene  un ACI, si può essere allertati in seconda battuta  (dopo il 118) e se,  come talvolta accade per la particolare configurazione del territorio,  siamo più vicini del più vicino servizio sanitario all’infortunato, potremmo iniziare tempestivamente la RCP e eventualmente la defibrillazione in attesa dell’ambulanza.

Questo servizio NON è sostitutivo del 118,  ma può essere di supporto la dove ci siano delle distanze o in caso di più chiamate o particolari emergenze.

Durante l’evento ACI avremmo quindi un operatore BLSD  e un defibrillatore pronti all’evenienza.

Questa auto salvavita può essere utile anche come presidio durante eventi sportivi e sociali.

Potrebbe poi,  oltre a una automobile, essere una motocicletta  (se il tempo lo permette e l’operatore è anche un buon centauro), in questo modo le distanze verrebbero colmate in minor tempo.

Inoltre si potrebbe istituire una vera e propria rete con GPS, ricetrasmittenti e centrale operativa.

Comments are closed.